Pittole alla Galatinese

Pittole alla Galatinese

LE PITTOLE ALLA GALATINESE.

Quando: Tutte le festività Autunno – Invernali, da San Martino fino all’ultima notte dell’anno e tutti i convivi tra amici erano occasione per Pittole e Vino ed allegria.

Cosa serve:

  • 500 gr di farina
  • 400 ml di acqua tiepida
  • un cucchiaio di sale
  • un pezzo di lievito di birra fresco
  • un cucchiaino di zucchero

 

Ingredienti per la pizzaiola:

  • pomodori
  • capperi
  • olive
  • cipolla
  • sale
  • olio d’oliva

 

In una ciotola capiente mescoliamo la farina e il sale. Mettiamo il lievito in un bicchiere insieme allo zucchero e ad un po’ d’acqua e lo facciamo sciogliere. A questo punto lo versiamo nella farina e mescoliamo lentamente per non fa creare i grumi aggiungendo acqua. Quando l’impasto avrà raggiunto una consistenza molle e liscia, cominciamo a far prendere aria all’impasto con dei movimenti veloci del braccio e della mano dal basso verso l’alto. Si deve sbattere per circa 5-10 minuti, fino a quando si vedono le bolle grosse d’aria nell’impasto. A questo punto cospargiamo con un po’ di farina e copriamo con la pellicola trasparente. Mettiamo la ciotola in un posto al caldo, oppure coperta con un plaid per circa 4 ore.

Nel frattempo prepariamo la pizzaiola mettendo in una padella un po’ d’olio d’oliva, i pomodori tagliati a pezzetti, le olive, i capperi e la cipolla tagliata finemente. Regoliamo di sale e facciamo cuocere per 5 minuti a fiamma bassa e facciamo raffreddare.

Quando l’impasto è lievitato lo dividiamo in due ciotole; una la utilizziamo per preparare e friggere le pittole  a sole,  nell’altra utilizzeremo la  pasta lievitata avvolgendola  con gli ingredienti della pizzaiola o con altri ortaggi  precedentemente lessati come il cavolfiore o con tocchetti di baccalà precedentemente lessato  e spinato. Portiamo a temperatura l’olio di semi e iniziamo a friggere prendendo un po’ d’impasto (una pallina). Quando le pittole salgono a galla le ruotiamo per farle dorare da entrambi i lati. Se non riuscite a creare  le pittole con le mani, potete usare un cucchiaio

 

Avatar

Dettagli di Gianfranco Conese

Translate »