Il Palazzo della Cultura dedicato all'illustre concittadino Zeffirino Rizzelli, trae le sue origini dal Convento di S. Maria delle Grazie attiguo alla chiesa omonima, fondato dall’Ordine dei P.P. Domenicani con bolla papale di Pio II. L’edificazione del complesso religioso ebbe inizio nel 1486, sul suolo donato ai frati dall’Università di Galatina. Soppresso l’ordine dei domenicani nel 1809, vi subentrarono nel 1854 i Padri Scolopi, che vi tennero scuola, aprendo anche un convitto, fino alla soppressione sabauda del 1866. Dismesso come scuola pubblica e convitto alla fine degli anni sessanta del secolo scorso, entrambi intitolati a Pietro Colonna, l’ex convento domenicano oggi ospita il Museo Civico P. Cavoti e la bibblioteca comunale Pietro Siciliani.

2 luoghi visualizzati di 2

Attiva/Disattiva Filtri
Conto
Ordina per
Ordine

La biblioteca comunale Pietro Siciliani, istituita nel 1890, fu ufficialmente inaugurata il 5 febbraio 1905 nei locali a piano terreno nell’ex convento dei Domenicani, oggi Palazzo della Cultura, dove si trova tuttora. La bibblioteca oggi conta…

Il “Museo Comunale” di Galatina ha origini piuttosto recenti. Nasce, infatti, con l’intitolazione a Pietro Cavoti il 15 gennaio 1936. Ma prima di tale data sono diverse le tappe che hanno portato all’ apertura del suddetto.…