Chiesa di Santa Maria della Misericordia o dei Battenti

Sec. XVI

GALLERIA


INDIRIZZO & CONTATTO


Indirizzo

Chiesa dei Battenti – Via Zimara, 73013 Galatina (Lecce)

GPS

40.172210201417, 18.170386100085


ORARIO DI APERTURA

Lunedì

Martedì

Mercoledì

Giovedì

Venerdì

Sabato

Domenica

La chiesa è stata sede di una delle più antiche confraternite del Salento e conserva ancora le tracce di antichi splendori. La facciata, modesta, ad un solo ingresso sormontato da un arco contenente un pannello in pietra leccese, esente da partiture orizzontali, si adorna della elegante decorazione del portale. Due semicolonne ricoperte da sottili scanalature verticali sono sostenute da alti plinti scolpiti con motivi ornamentali. Sull’architrave è collocata una lunetta con la raffigurazione, in altorilievo, della Madonna della Misericordia, con il manto sorretto da due angeli. Una festone di testine di angeli sulla corona della lunetta e, ancora, un angelo a figura intera sulla destra, con cartiglio. Scandiscono la facciata due nicchie ospitanti un tempo degli affreschi oggi illeggibili, e, collocato in asse con il portale, un finestrone; accanto a quest’ultimo, ancora due finestre un po’ più piccole. Semplice anche l’interno, ad una sola grande nave, costituita da un ambiente grande e modesto. Sul fondo, si apre un’abside e la zona presbiterale della chiesa ospita cinque altari: l’Altare Maggiore che, con il titolo della Vergine della Misericordia, è collocato nella piccola abside ed è sormontato da una nicchia, in cui è posta la statua lignea della Madonna in atto di preghiera; ai lati di esso, ancora nell’abside, altri due altari un po’ più piccoli, con privilegio. Infine, sul fondo della navata, collocati in posizione angolare prima dell’abside, sempre nel presbiterio, gli altri due: l’altare della Crocifissione, con una seicentesca tela del SS. Crocifisso, collocato sulla destra della chiesa, in cornu epistolae; e l’altare della SS. Trinità, anche questo arricchito da una tela dello stesso soggetto. Oltre le due tele su menzionate, occorre ricordare le seguenti: la Natività, l’Adorazione dei Magi, la Purificazione di Maria–Presentazione di Gesù al Tempio, la Disputa con i Dottori. Tra quelle più piccole che ornano le pareti laterali, raffiguranti scene di vita mariana, le seguenti: Presentazione di Maria, Sposalizio della Vergine, Presentazione di Gesù, l’Assunzione al cielo, l’ Annuncio a Maria e l’ Immacolata. Rimane ancora da ammirare il grande affresco di Maria Assunta in Cielo, racchiuso nel grande ovale centrale della volta. Da non dimenticare la teca con i flagelli dei confratelli.

TORNA INDIETRO

torna indietro


EFFETTUA UNA NUOVA RICERCA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »