Indirizzo & Contatto

Il nostro indirizzo

Via G. Lillo, 73013 Galatina (Lecce)

Questa chiesa è dedicata alle Anime Sante del Purgatorio, conosciuta anche sotto il titolo della Madonna delle Grazie, risale ai primissimi anni del Settecento e lo stesso era già completata nel 1708. Ha una forma ottagonale schiacciata a pianta centrale e la sua linea sobria è appena mossa dalla presenza dell’elegante portale. L’interno è costituito da una sola alta navata, con soffitto a cassettoni, a pianta ottagona, scandita orizzontalmente in tre ordini e illuminata da sei grandi finestroni scolpiti e ornati con coppie di angeli con cornucopie reggicandelabro. La stessa nave poi è scandita verticalmente dalla lieve concavità delle paraste corinzie, poste alla congiunzione dei muri perimetrali. Sui plinti di queste, al secondo ordine, sono collocate la statua in cartapesta di S. Gregorio, S. Niccolò da Tolentino, S. Domenico Patriarca, S. Caterina da Siena, S. Cristina e S. Domenica. Sul coronamento dell’Altare maggiore è presente una grande tela raffigurante la Vergine. Il tetto, a capriate, è nascosto dallo splendido soffitto ligneo, a lacunari ottagoni e al centro c’è un’altra tela raffigurante Cristo Risorto. Ancora del Settecento è l’involucro ligneo, intagliato e dorato, dell’organo. Nella sagrestia, oltre ad una seicentesca statua lignea del Cristo Risorto, si trova anche una tela che raffigura S. Caterina da Siena. La chiesa è degna di nota per i festeggiamenti in onore della festività di Cristo Risorto otto giorni dopo la Pasqua.

Recensioni

Lascia una recensione

captcha-input
Il tuo voto
Pubblicazione in corso …
La tua valutazione è stata inviata correttamente
Compila tutti i campi
Captcha check failed