Scopri il patrimonio storico civile di Galatina che conta più di 50 palazzi. In elenco alcuni dei palazzi più belli di questa cittadina.

20 luoghi visualizzati di 56

Attiva/Disattiva Filtri
Conto
Ordina per
Ordine

Non si può stabilire chi fù il committente originario di questo palazzo. Con un bel portale e un atrio coperto, si accede ad uno spazio scoperto che racchiude un’elegante loggia composta da arcate con colonne e capitelli dorici e una raffinata…

Il Palazzo del Sedile, risalente al XV secolo, era l’antica sede della Municipalità e dell’Amministrazione della Giustizia. Presenta una sobria facciata con elementi decorativi rinascimentali e alcune iscrizioni commemorative, databili al XVIII…

Domenico Angelo Dolce fece costruire questo palazzo tra la fine del ‘700 e gli inizi del ‘800. Risulta una delle residenze aristocratiche più estese, dispone di una cappella privata e gli attuali proprietari hanno provveduto a restaurare l’intero…

Impiantato al centro della città, il Castello Ducale “oggi noto come Palazzo Ducale”, pare sia stato impostato sulle antiche mura della città. La facciata esposta su Piazza Alighieri presenta un enorme arco con lo stemma della famiglia Spinola. Il…

Appartenuto a Salvatore Ferrarese, questo palazzo del ‘700 è stato donato in gran parte al comune di Galatina. Il palazzo si presenta col suo lungo prospetto, con grandi balconi e finestre, un portale con capitelli figurativi e un bello scalone che…

Dell’ antica dimora cinquecentesca dei Galluccio rimane quasi nulla e la ricostruzione di questo palazzo risale tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo. In questo periodo, la famiglia Galluccio-Mezio risulta una delle famiglie più ricche di…

Realizzato nel 1783 da Lorenzo Garrisi, questo palazzo è un’edificio ricostruito sulle vecchie mura cittadine. Oggi si presenta con un portale bugnato e un balcone mensolato con un’arcata bugnata. Sul mensolare si intravede un’arma che a oggi resta…

Il palazzo risalente alla fine del ‘500, passò alla famiglia Gorgoni e fu acquistato dall’amministrazione comunale nella metà del XX secolo. Si presenta con un portale bugnato risalente al tardo ‘500 che da accesso all’andrione e al cortile dove un…

Nel 1776 Giuseppe Tommaso Gorgoni vende questo palazzo a Giovanni Angelo Bardoscia . Alla fine del secolo il figlio di Giovanni Angelo, Alessandro, ricostruì quello che ormai risultava un informe ammasso di abitazioni in un vero e prorio palazzo. Il…

Completato nel 1700 dai Gorgoni, nonostante la misera facciata ottocentesca, questo palazzo è uno tra i più belli di Galatina. I particolari che rendono questo palazzo molto interessante sono la scalinata, il cortile, la loggia con tre arcate con…

Palazzo settecentesco appartenuto alla famiglia Leuzzi così come indicato dall’arma posta sul portale. Alcuni studiosi collocano qui la dimora della famiglia Del Balzo.

Si presume che questo palazzo del XVIII secolo sia appartenuto a Giacinto Luceri governatore di Aradeo. Il portale presenta delle grosse bugne con fiocchi laterali e dell’arma in chiave all’arco non si hanno riferimenti.

Questa prestigiosa residenza del cinquecento è appartenuta ininterrottamente ai Mezio, una delle famiglie più importanti e aristocratiche di Galatina. Qui vi nacque Federico Mezio vescovo di Termoli e Silverio Mezio stimatissimo teologo e letterato,…

Edificio “gentilizio” e di interesse storico, questo palazzo è sempre appartenuto alla famiglia Micheli. Costituito da tre nuclei risalenti al XVII e al XIX secolo.

Proprietà del patrimonio straordinario della famiglia Mongiò, questo palazzo ha subito rilevanti interventi di ricostruzione effettuati nel XIX secolo. Conserva ancora tracce risalenti al ‘500 e ne è testimone il grande portale e la relativa arma.

Palazzo del ‘500, con arco catalano durazzesco che presenta l’arma con il simbolo dell’elefante dei Mongiò. Il palazzo venne ristrutturato e trasformato totalmente nel 1700. Dai Mongiò divennero proprietari gli Spalluto-Bardoscia.

Questo imponente edificio è composto da due portali che presentano l’arma dei Mongiò a sinistra e quella dei Vernaleone a destra. Di stile settecentesco al piano terra, neoclassico nella parte superiore con delle caratterische logge in asse con i…

Questo Palazzo è appartenuto alla famiglia Morrone che risulta una delle più antiche famiglie Galatinesi. La proprietà è sempre appartenuta a questa famiglia fino al 1820. Nonostante la recente ristrutturazione, in buona parte, lo stabile conserva…

Palazzo del ‘500 che ospita l’antica cappella di S. Donato e che fu residenza di Alfonso Mory e numerosi discendenti. Il portale bugnato presenta l’arma di famiglia.

Palazzo del ‘700 appartenuto alla famiglia Mory fino al 1844, poi fu acquisito dall’architetto Guarigliera di Lecce.