Dal 28 e il 30 giugno Galatina festeggia i Santi Patroni Pietro e Paolo. La nomina di Santi protettori è legata, secondo tradizione, alla tappa che i Santi fecero in Galatina durante i loro viaggi di evangelizzazione. La Chiesa Madre conserva la roccia dove sedette S.Pietro a riposare e a pochi da piazza S. Pietro si tova la Cappella dedicata a S. Paolo dove una volta venivano curate le tarantate.

La festa patronale di Galatina è tra le più grandi del Salento: si possono ammirare le luminarie, passeggiare tra bancarelle, gustare prodotti tipici e godersi lo spettacolo di musiche e danze popolari… e per finire i fuochi d’artificio.


Videomapping in 3d sulla facciata della Chiesa Madre di Galatina proiettata nelle sere del 28, 29 e 30 giugno 2021 in occasione della festività dei Santi Patroni Pietro e Paolo.